Bombardier, Venzano (Fim Cisl Liguria): “Su sito di Vado Ligure senza opzione di Mercitalia si perderebbe carico di lavoro per sei mesi”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il sito di Vado Ligure è un’azienda trainante che ha sempre prodotto utili per il Gruppo di Bombardier che a gennaio è stato acquistato dalla multinazionale francese Alstom. Lo stabilimento ligure è sempre stato un punto di riferimento soprattutto grazie all’alta efficienza, professionalità e flessibilità dei suoi lavoratori. I dipendenti a Vado Ligure sono 450 compreso il service. Per quanto riguarda le attività, Mercitalia, non ha ancora esercitato l’opzione prevista dalla gara vinta da Bombardier a novembre 2017 per ulteriori 20 locomotive, oltre alle 40 già prodotte, opzione che porterebbe un carico di lavoro di 6 mesi, importante per dare continuità produttiva al sito”, spiega in una nota Christian Venzano, segretario generale Fim Cisl Liguria che aggiunge relativamente alle rassicurazioni fatte alle Regione dall’AD di Alstom: “È stata espressa la volontà di investire sullo stabilimento di Vado Ligure, questo è positivo ma vogliamo avere certezze sul ruolo strategico e sulla mission che avrà l’azienda che è un patrimonio di tutta la Liguria ma non solo”, conclude Venzano.

Su Babboleo News – Cosa succede in Liguria: Christian Venzano, segretario generale Fim Cisl Liguria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo