Campo di Ca De Rissi, Lodi (PD): “Bucci rispetti il regolamento e rinnovi la concessione” – Babboleo

Campo di Ca De Rissi, Lodi (PD): “Bucci rispetti il regolamento e rinnovi la concessione”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Tiene banco la polemica sul campo da calcio del Ca De Rissi, a Genova, in concessione da anni alla società del Molassana Boero ma promessa dal sindaco alla Sampdoria (ve ne abbiamo parlato qui).

Il consigliere comunale del PD, Cristina Lodi, ha annunciato che presenterà un’interrogazione in aula per chiedere chiarimenti sul futuro del campo “Federico Mario Boero”.

“Esiste un regolamento relativo alla gestione dei campi sportivi comunali, voluto dalla giunta Doria, che non viene applicato” denuncia Lodi. “Questo regolamento permette l’allungamento delle concessioni ai gestori, consentendo loro di fare investimenti e garantire migliori servizi ai ragazzi” che frequentano gli impianti sportivi

Lodi chiede che venga rinnova la concessione alla società Molassana Boero, che da anni gestisce il Ca De Rissi. “Ma non di anno in anno: altrimenti è impossibile accollarsi un mutuo o un investimento importante”.

Secondo il consigliere comunale del PD non c’è motivo di affidare il campo a una nuova società, perché “quelle che hanno gestito il campo fino ad ora hanno garantito ciò che il territorio richiedeva, con inclusione e ascolto. Due elementi che non vediamo in questa giunta comunale”.

Cristina Lodi su Babboleo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo