Dalla Liguria al Comics di Lucca, così il lungometraggio “Vivo!” del regista Alfonso Cioce sta sbancando nel mondo cinematografico legato al game. – Babboleo

Dalla Liguria al Comics di Lucca, così il lungometraggio “Vivo!” del regista Alfonso Cioce sta sbancando nel mondo cinematografico legato al game.

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

E’ approdato, direttamente dalla Liguria, al Lucca Comics and Games, per la premiere nazionale, il film “Vivo!”, firmato dal regista genovese Alfonso Cioce.

Il film, ambientato prevalentemente in Liguria, è l’ultima produzione della MFL Film, casa di produzione nota per la sua attenzione alla valorizzazione del territorio.

La MFL Film, come lo stesso Alfonso Cioce spiega, “è una casa di produzione residente in ligure, quindi noi progettiamo e lavoriamo tendenzialmente utilizzando quasi tutto il personale tecnico e creativo del territorio, in questo caso – aggiunge Alfonso Cioce – si tratta di un film girato per l’80% in Liguria”.

La trama del lungometraggio, articolata su tre differenti livelli, il gioco in età adulta, la storia d’amore tra i protagonisti e il trascorso familiare, nasce da una riflessione su alcuni versi di Pablo Neruda.

Il poeta afferma, parafrasando, che l’adulto che perde il bambino che è dentro di sé, perde un pò il senso della vita.

“Da questo verso è partito il mio progetto cinematografico che è Vivo!”, ci racconta il regista Alfonso Cioce.

Ascolta l’intervista completa di Alfonso Cioce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo