Emergenza Covid, sottosegretario Costa: “Nel trimestre aprile-giugno svolta vaccini. Sì a obbligo per il personale sanitario” – Babboleo

Emergenza Covid, sottosegretario Costa: “Nel trimestre aprile-giugno svolta vaccini. Sì a obbligo per il personale sanitario”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Vaccino obbligatorio per il personale sanitario, accelerazione della campagna vaccinale tra aprile e giugno e riaperture dopo Pasqua, a partire dalle scuole. Sono i temi principali su cui sta lavorando lo spezzino Andrea Costa, Sottosegretario di Stato alla Salute ed esponente di Noi con l’Italia. In una lunga intervista su Babboleo News, Costa fissa gli obiettivi e le urgenze per mettere in sicurezza la cittadinanza e far ripartire il paese. “E’ il momento in cui la politica deve tornare ad assumersi la responsabilità delle scelte, facendo sintesi tra due emergenze, quella sanitaria e quella di far tornare un paese alla normalità”. L’intervista:

Partiamo dai fatti di cronaca, in riferimento ai cluster che sono scoppiati in questi giorni in strutture ospedaliere e rsa della Liguria e che hanno coinvolto, troppo spesso, personale sanitario non vaccinato. C’è una soluzione realmente percorribile per evitare che si verifichino di nuovo queste situazioni?

E’ un momento, tra l’altro, in cui sempre più persone danno la propria disponibilità a vaccinare fisicamente tutti gli aventi diritto. E’ anche importante, però, dare loro maggior tutela. Lei è uno dei principali sostenitori dello scudo penale per i vaccinatori. Senza questo scudo, c’è il pericolo poi di avere sempre meno persone che inoculano i vaccini?

In Liguria, prima regione in Italia, ci sono anche le farmacie che hanno dato la disponibilità per le vaccinazioni. Il problema, ne parlavamo oggi con il presidente di FederFarma Genova, è che il rischio che poi manchino i vaccini è alto, basti pensare al taglio di 60mila vaccini da parte di AstraZeneca. Serve un cambio di passo in termini di numero di vaccini in Italia…

Ha citato il trimestre aprile-giugno per l’accelerata decisiva della campagna vaccinale. Le restrizioni scadranno il 6 aprile. Poi, se le curve epidemiologiche lo consentiranno, insieme ai vaccini arriverà anche qualche riapertura?

Sanità e Recovery Plan. Come impiegherebbe i fondi europei per quanto riguarda, appunto, la sanità?

Grazie a Andrea Costa, Sottosegretario alla Salute ed esponente di Noi con l’Italia, per essere stato con noi su Babboleo News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo