Enrico Calvi (Fipe Imperia) sulle riaperture: “Ritorno alla normalità progressivo, abbiamo bisogno di punti fermi”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Ai microfoni di Babboleo News, Enrico Calvi (Fipe Imperia), prevede un ritorno alla normalità progressivo che tenga conto delle esigenze dei ristoratori e di tutto il comparto legato al mondo degli eventi. Auspica altresì dei protocolli che garantiscano criteri oggettivi con punti fermi ben chiari. “speriamo in un fine mese caldo vista la riapertura dei locali consentita solo all’aperto, ma non tutti sono dotati di spazi esterni e stiamo lavorando per proporre protocolli di richiesta di occupazione del suolo pubblico che non prevendano il pagamento delle tasse sui rifiuti”, e aggiunge ” gli eventi devono ripartire, servirà riaprire anche i locali al chiuso, occorrono aiuti per quanto riguarda i canoni degli affitti”. Per quanto riguarda i ristori Calvi afferma che sono arrivati in tempi rapidi grazie al nuovo governo ma dopo un attesa inaccettabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo