Entella, libri in regalo ai ragazzi del settore giovanile. L’intervista a Sabina Croce, presidente di “Entella nel Cuore” – Babboleo

Entella, libri in regalo ai ragazzi del settore giovanile. L’intervista a Sabina Croce, presidente di “Entella nel Cuore”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Un panettone a Natale? Quest’anno forse meglio un libro. Ecco il regalo originale, ma che abbina sport e cultura, che l’Entella ha pensato per i ragazzi del proprio settore giovanile.
“I libri sono degli amici” commenta su Babboleo News Sabina Croce, presidente dell’associazione Entella nel Cuore che si occupa anche della formazione dei giovani calciatori chiavaresi – che accompagnano la nostra vita grazie ai quali è bello lasciarsi trasportare, emozionare e motivare».
Sotto l’albero i ragazzi potranno trovare un volume attuale e coinvolgente. La scelta è ricaduta su “Goals, 98 storie +1 per affrontare le sfide più difficili” di Gianluca Vialli, “La mia vita dietro un pallone” di Sara Gama e “Fugees Football Club” di Igor De Amicis e Paola Lucianini.
«Si tratta di libri dalla chiara impronta sportiva e motivazionale, esempi di vita da seguire e dai quali trarre insegnamenti sia dentro che fuori dal campo” prosegue Sabina Croce. “Una palestra di vita attraverso pagine di volumi imperdibili. Un regalo in chiaro stile Entella perché a questa età essere protagonisti nel rettangolo verde è importante, ma aiutare i ragazzi fortificando i valori veri della vita lo è molto di più».
L’Entella, però, non si vuole fermare. La società biancoceleste, infatti, sta lavorando per allestire una piccola biblioteca per tutti i ragazzi del settore giovanile. Un luogo di incontro e di interesse dove poter conoscere tante storie e apprendere nozioni fondamentali per la vita di tutti i giorni.

L’intervista completa a Sabina Croce:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Attualità

Export artigianato ligure verso i livelli pre-Covid

Recupero “made in Liguria” in settori mpi: trainano food (+10,9%) e legno (+21,6%), in ritardo la moda. Tra le province, la migliore è Imperia.Grasso (Confartigianato):

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo