Ex Ilva, lunedì nuovo sciopero. Appice (Fim Cisl): “Sulla sicurezza è inaccettabile dare la colpa ai lavoratori” – Babboleo

Ex Ilva, lunedì nuovo sciopero. Appice (Fim Cisl): “Sulla sicurezza è inaccettabile dare la colpa ai lavoratori”

Condividi questo Post

Ex Ilva di Genova, tensione tra i lavoratori e l’azienda. In queste ore Acciaierie d’Italia ha sospeso un dipendente, individuandolo come responsabile dell’incidente del 12 ottobre scorso, quando era crollata una bobina da 250 chili all’interno dello stabilimento. I sindacati, che da mesi chiedono di aumentare le misure di sicurezza e di implementare le opere di manutenzione, hanno visto il provvedimento come una provocazione e hanno indetto per lunedì prossimo lo sciopero di otto ore e un corteo in Prefettura.

“Lunedì vogliamo dare un segnale forte e chiaro ad Acciaierie d’Italia con lo sciopero e il corteo perché non è accettabile che l’azienda dia la colpa ai lavoratori di tutti problemi legati alla sicurezza” spiega Nicola Appice, coordinatore RSU FIM Cisl Liguria. “Non sono stati fatti investimenti, gli episodi continuano e c’è solo il silenzio da parte di chi dovrebbe invece fare qualcosa di concreto a tutela della sicurezza dei lavoratori”.

Le sue dichiarazioni a Babboleo News:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo