Genova, in piazza contro la dad. Sofia: “Tornare in classe, per una scuola più vera e credibile” – Babboleo

Genova, in piazza contro la dad. Sofia: “Tornare in classe, per una scuola più vera e credibile”

Condividi questo Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

Genova, Piazza De Ferrari – Studenti e insegnanti scendono in piazza anche a Genova, per manifestare contro la dad, la didattica a distanza.
Le proteste proseguono in tutta Italia. Per quanto riguarda la Liguria, la scorsa settimana è toccato a La Spezia.

L’evento di questa mattina, promosso da Genova Solidale e dal Collettivo studentesco 16cento, è stato animato da cartelli colorati, una lezione in streaming “a cielo aperto” e diversi interventi che si sono susseguiti al microfono sulle scale di Palazzo Ducale. Nonostante il vento gelido, in molti hanno ritenuto opportuno dire “no alla scuola streaming-zita”.

“Per rendere possibile un’altra scuola, proviamo innanzitutto a immaginarla. Una scuola in cui si impara l’amicizia, non il conflitto” questo l’incipit del Manifesto per un’educazione umanista radicale che circolava tra studenti e insegnanti genovesi e non solo.

Su Babboleo News – Cosa succede in Liguria la voce di una delle tanti insegnanti presenti alla manifestazione prof.ssa Elisabetta Bianchi – Istituto Alberghiero Bergese di Sestri Ponente:

Prof.ssa Elisabetta Bianchi – Ist. Bergese, Genova

Il punto di vista di Sofia Calcagno, studentessa 17enne, iscritta al Liceo Classico Linguistico Artistico Chiabrera di Savona:

Sofia Calcagno – classe IV, Liceo Linguistico Chiabrera, Savona

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo