Hotellerie in Liguria, Pilati (Federalberghi): “Aperti solo il 10% degli hotel, per salvarci da aprile dobbiamo ripartire”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Solo il 10% degli alberghi in Liguria, pari a circa un centinaio, hanno deciso di tenere aperto e accessibile il proprio hotel. Numeri che raccontano di una crisi senza fine legata all’emergenza sanitaria da Sars-Cov-2 per il mondo dell’hotellerie che, soprattutto in vista della primavera, si appella alle istituzioni nazionali e locali per avere la possibilità di ripartire da aprile, magari in concomitanza con la Pasqua. “Molti di noi sono alla canna del gas e non ce la fanno più”, il grido d’allarme, ai microfoni di Babboleo News, di Americo Pilati, presidente Federalberghi Liguria. In difficoltà i titolari degli hotel ma anche e soprattutto i dipendenti e i cosiddetti “stagionali” che rischiano di non vedersi rinnovati i contratti per la prossima stagione. “Abbiamo bisogno di ripartire il prima possibile, già da aprile/maggio, per salvare la stagione 2021”, spiega Pilati. Ascolta l’intervista completa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo