Il Galliera nel caos si affida a Quaglia. 200 medici valutano lo sciopero: “Servono risposte concrete” – Babboleo

Il Galliera nel caos si affida a Quaglia. 200 medici valutano lo sciopero: “Servono risposte concrete”

Condividi questo Post

L’ospedale Galliera di Genova, in preda a criticità organizzative, gestionali e contrattuali, si affida al nuovo direttore generale Francesco Quaglia. Intanto 200 tra dirigenti medici e sanitari dell’ospedale valutano l’adesione allo sciopero indetto dal personale del comparto per mercoledì prossimo. “Ne stiamo parlando, condividiamo le loro motivazioni” spiega Valentina Claudiani, Segretario Regionale FASSID e portavoce di AAROI-EmAC, ANAAO ASSOMED, CIMO FESMED, CISL MEDICI LIGURIA e FASSID.

Le sigle intersindacali riunite denunciano una situazione che è andata sempre peggiorando nel tempo, in particolare dall’inizio della pandemia. Si parte dalla scarsa capienza dei fondi contrattuali, causa di fughe a più livelli di tanti professionisti. Si finisce poi con i criteri poco comprensibili con cui l’Assessorato alla Sanità ed AliSA hanno arbitrariamente deciso, nel piano di preparedness ospedaliero 2022-2023 per la gestione dell’epidemia, di destinare il Galliera nuovamente ad hub Covid, un ospedale tra l’altro con noti limiti strutturali e criticità di personale, che per rispondere a tali richieste è dovuto ricorrere alla sospensione temporanea degli interventi chirurgici in Day Surgery e alla chiusura dei reparti di Neurologia e Gastroenterologia.

“Ci attendiamo di essere ricevuti presto dal dottor Quaglia” prosegue Claudiani. “Apprendiamo con positività la sua nomina, ma ora servono risponde concrete per il futuro dell’ente ospedaliero e del personale che ci lavora”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo