La pedalata di Arianna da Roma a Marsiglia, sulle orme del nonno per donare bici alle bambine dei paesi poveri – Babboleo

La pedalata di Arianna da Roma a Marsiglia, sulle orme del nonno per donare bici alle bambine dei paesi poveri

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Partirà il 25 agosto ‘Prima del Giro’, il viaggio in bicicletta di Arianna Meschia, la ragazza genovese che percorrerà duemila chilometri da Roma a Marsiglia per una nobile causa: raccogliere fondi per donare bici a bambine e ragazze che vivono nei paesi in via di sviluppo.

Tutto nasce quando il papà di Arianna racconta alla figlia l’impresa del bisnonno Daniele Tatta, che nel 1905 riuscì a coprire la tratta Roma Marsiglia in 12 giorni, con l’obiettivo di stabilire un nuovo record. Quando Arianna legge il taccuino del bisnonno in cui erano documentate le varie tappe dell’impresa, decide di provare a replicarla a scopo benefico.

“Sono rimasta molto colpita dalla storia del bisnonno” spiega Arianna su Babboleo News. “Inizialmente, l’idea era di limitarmi a scriverci un articolo. Col tempo l’idea si è ampliata, fino a decidere di percorrere la stessa tratta, associando una raccolta fondi per far sì che non rimanesse una attività sportiva fine a se stessa”.

I fondi andranno a 88bikes, una ONG che da anni dona biciclette nei paesi poveri per favorire il diritto alla mobilità delle persone e fornire uno strumento di emancipazione a donne e ragazze. “Ho sempre usato la bicicletta come mezzo di trasporto, ma per questa impresa mi sono dovuta allenare molto” racconta. “Vivo a Londra, dove mi sono abituata a percorrere le lunghe distanze. Quando sono arrivata a Genova a luglio ho preso confidenza anche con la collina”. Un allenamento intensivo che è passato anche dal Righi e dal Monte Fasce.

L’arrivo di Arianna a Marsiglia è in programma il 14 settembre, nel giorno del suo trentesimo compleanno. Il 2 settembre arriverà in Liguria, dove percorrerà il Passo del Bracco. Il 3 sarà la volta di Genova, poi una breve pausa prima di partire per Savona tre giorni dopo. L’ultima tappa, da Imperia a Nizza, sarà una delle più lunghe e impegnative del viaggio.

Proprio come il bisnonno Daniele, anche Arianna documenterà la sua impresa tappa dopo tappa. Lo farà sui canali social dell’iniziativa, come la pagina Facebook. Per partecipare alla raccolta fondi è sufficiente andare sul sito www.88bikes.org ed effettuare una libera donazione, specificando (facoltativo) il nome dell’iniziativa, ‘Prima del Giro’.

L’intervista ad Arianna Meschia su Babboleo News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo