La Spezia celebra il Giorno della Memoria. Il sindaco Peracchini: “Bestialità del passato siano lezione per nuove generazioni”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Anche La Spezia celebra il 27 gennaio, Giorno della Memoria per ricordare tutte le vittime dell’Olocausto. Alle 11 si è svolta una seduta Straordinaria di Consiglio Comunale con gli interventi del Presidente del Consiglio Giulio Guerri e del Sindaco Pierluigi Peracchini. A seguire le parole della Presidente dell’Aned Ferrato. Questa mattina sono state deposte corone di fiori al Monumento ai Caduti nei campi di sterminio, nel complesso scolastico “2 Giugno”, e al cippo dedicato alla memoria dei Deportati Politici, in passeggiata Morin.

“Tutti i giorni bisogna ricordare i valori fondamentali del rispetto della vita” commenta su Babboleo News il sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini. “Nessuno ha diritto di giudicare, né di fare del male al prossimo”. L’auspicio di Peracchini è che “le bestialità del passato siano una lezione per le generazioni future”. L’intervento completo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo