Lo chef “operaio” Edoardo Ferrera torna a Genova con la sua start up culinaria “Ingenua” – Babboleo

Lo chef “operaio” Edoardo Ferrera torna a Genova con la sua start up culinaria “Ingenua”

Condividi questo Post

Il cuoco, così preferisce essere definito Edoardo Ferrera, torna a Genova insieme al figlio Filippo di 23 anni, con un progetto culinario chiamato “Ingenua”, i primi locali di questa iniziativa ad essere aperti saranno “Baccin-Acciughe & Pissa” in via di Scurreria il 26 aprile, e “Sciûsci Zena” in via Tommaso Reggio il 29 aprile.

Ferrera racconta del suo ritorno a Genova con entusiasmo, parlando però della sua figura come marginale, suo figlio Filippo resterà a Genova invece “Proverò a fare i suoi occhi e le sue mani quando lui non ci sarà”, si è avvicinato alla cucina all’età di 16 anni andando a Londra ed entrando nella brigata del padre.

Ingenua è un progetto di sviluppo, di idee e di condivisione sociale” così lo chef definisce la sua in iniziativa.

Per vedere l’intervista video sulla pagina Facebook di Babboleo News: https://www.facebook.com/BabboleoNews/videos/893686878153326/

Ascolta l’intervista competa a Edoardo Ferrera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo