Mattia Placido, dal calcio professionistico alle start-up: “Cambieranno il mondo” – Babboleo

Mattia Placido, dal calcio professionistico alle start-up: “Cambieranno il mondo”

Condividi questo Post

Il mondo delle startup è un mondo affascinante e innovativo che può dare opportunità significative per svoltare la vita a chi ci si imbatte. Molte delle applicazioni che oggi sono parte della nostra quotidianità e risultano ormai indispensabili sono proprio nate da startup e da idee fortunate di giovani che, motivati e intraprendenti, hanno creato applicazioni e servizi vincenti.

Mattia Placido, ex calciatore professionista con 50 presenze all’attivo in Serie C, ha deciso di intraprendere questa strada e buttarsi nel mondo delle startup. Anche lui partiva da una conoscenza del mondo delle startup quasi nulla, ma in pochi mesi è riuscito a lanciare la sua “Guvy”, un’applicazione che aiuta turisti e visitatori a pianificare al meglio le proprie vacanze e soggiorni per massimizzare le esperienze e minimizzare i tempi persi per organizzarle.

“Da calciatore amavo viaggiare, ma ho incontrato spesso difficoltà ad organizzare il tempo libero quindi ho pensato di creare una soluzione” spiega Placido su Babboleo News. “Mi sono innamorato del digitale e dell’innovazione”.

“Guvy aiuta le persone a scegliere cosa fare durante le giornate libere e i viaggi, consigliando degli itinerari esperienziali su misura” racconta. “Vogliamo aiutare le persone a valorizzare il tempo libero”.

Le startup hanno “grandi potenzialità” per i giovani, negli ultimi anni si è registrato un notevole incremento del numero delle startup e dell’interesse maturato nei loro confronti. “Decollano in tutto il mondo e hanno il potere di cambiarlo, pensiamo ad Amazon e Facebook” continua lo startupper.

Esistono molti progetti che possono guidare gli aspiranti imprenditori a far emergere le loro startup, questo permette a tutti di avvicinarsi a questo mondo digitale. “Poche persone conoscono le potenzialità del mondo startup, in quest’epoca la trasformazione digitale è inevitabile, noi dobbiamo guidare quest’innovazione verso il bene comune ma per poterlo fare dobbiamo conoscere questo mondo” conclude Mattia.

2 commenti su “Mattia Placido, dal calcio professionistico alle start-up: “Cambieranno il mondo””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo