Neonazista arrestato a Savona, Dello Strologo (Comunità Ebraica di Genova): “Odio per il diverso frutto di crisi economica e sociale”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Il giovane savonese arrestato stamattina dalla Digos istigava alla violenza e all’eliminazione degli ebrei. Il 22enne aveva anche redatto e diffuso sul web documenti di matrice neonazista e antisemita con cui incitava alla rivoluzione contro “lo Stato occupato dai sionisti” ed alla eliminazione fisica degli ebrei. Il ragazzo, che secondo gli inquirenti sarebbe stato pronto anche a compiere un attentato in una scuola, è accusato di associazione con finalità di terrorismo e propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale aggravata dal negazionismo.

L’antisemitismo, spiega su Babboleo News il presidente della comunità ebraica di Genova Ariel Dello Strologo, è purtroppo diffuso anche nella fascia più giovane della popolazione, nonostante da anni, nelle scuole, si cerchi di sensibilizzare sul dramma dell’Olocausto.

Secondo Dello Strologo, alla base di sentimenti antisemiti e in generale razzisti ci sarebbero condizioni economiche e sociali svantaggiose, che determinano un clima di instabilità e insofferenza verso alcune categorie o minoranze individuate come responsabili. “L’odio per il diverso è uno dei modi con cui le persone scaricano le proprie frustrazioni e la propria rabbia”.

L’intervista a Dello Strologo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo