Peste suina, la storia di Silvio: il maiale domestico che rischia la vita – Babboleo

Peste suina, la storia di Silvio: il maiale domestico che rischia la vita

Condividi questo Post

Regione Liguria, attraverso l’ordinanza n. 4/2022, ha ordinato l’abbattimento di suini e cinghiali allo stato brado, semibrado o addirittura suini detenuti in allevamenti familiari o in rifugi per animali, in quanto questi sarebbero a rischio contagio da peste suina, epidemia che sta dilagando nell’entroterra ligure.

Ci sono alcuni casi limite, tuttavia, in cui queste misure sembrano mettere a repentaglio la vita di animali che non sono rischio contagio. Anzi, vivono lontani da ambienti contaminati e non sono destinati al macello, non rappresentando una minaccia per le attività umane.

Barbara Rossi, proprietaria del maiale “domestico” Silvio diventato ormai un “vero e proprio membro della famiglia”, racconta su Babboleo News la sua storia.

“Abbiamo preso Silvio 10 anni fa, da una cucciolata di maialini. Abitiamo in campagna, e vivendo con i cani è come se fosse il nostro terzo cane. Ha sempre avuto una vita da animale domestico. Non riusciremmo a vederlo in altro modo”.

Questo suino, come altri nella sua situazione, è tenuto lontani da boschi o ambienti contaminati. Per questo motivo, Barbara e gli altri proprietari temono per la possibilità di dover compiere “scelte impegnative sull’abbattimento” dei loro animali.

La ASL ha delineato le direttive e i limiti entro cui possono muoversi i proprietari di suini, stabilendo l‘immediata macellazione di suini nelle zone infette. Questo però mette in pericolo la vita di molti animali che sono regolarmente controllati e spesso isolati.

Il problema si presenta anche per i rifugi che ospitano o che hanno salvato suini e che oggi devono fare i conti con le nuove direttive regionali e nazionali sull’abbattimento.

Una scelta drastica, pesante e illogica” afferma Barbara in riferimento all’ordinanza, soprattutto se si pensa all’incuranza con cui è stato permesso ai cinghiali di arrivare e girare liberamente nelle nostre città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo