Protesta genovese di Fipe Confcommercio, Cavo : “Servono date certe, subito”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Oltre un centinaio i lavoratori liguri che questa mattina hanno aderito al presidio di protesta, promosso da Fipe Confcommercio Liguria in piazza della Vittoria a Genova. Tutti seduti a terra – mantenendo la regolare distanza di sicurezza – hanno sventolato bandiere e striscioni per esprimere tutta la loro disperazione non solo per le continue chiusure delle attività, da quelle del settore della ristorazione alle discoteche , ma anche e soprattutto per chiedere una data certa per ricominciare. “Vogliamo un futuro”, questo il loro grido, “perché così non si può più andare avanti, siamo al collasso” e continuano: “Vogliamo solo riaprire i locali, lavorare, in totale sicurezza e rispetto delle regole”.
La manifestazione genovese si è tenuta in occasione di quella nazionale, che si è svolta proprio nelle stesse ore a Roma nei pressi di piazza Montecitorio, promossa da Fipe Confcommercio Nazionale, durante la quale Alessandro Cavo, presidente FIPE Confcommercio Liguria, ha tenuto un discorso con un collegamento in diretta.

Su Babboleo News – Cosa succede in Liguria le parole di Alessandro Cavo –  presidente FIPE Confcommercio Liguria

Le parole di Ettore Bocciardo, presidente provinciale SILB ASCOM, il sindacato delle sale da ballo

Le parole di Enrico Calvi, presidente Fipe Confcommercio Imperia

Le parole di Matteo Losio, presidente ristoranti Fipe Genova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo