Sanitari no vax, Gloria Capriata (infermiera San Martino): “Vaccino obbligatorio per la nostra salute e dei pazienti”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

In seguito alla volontà o meno di vaccinarsi contro il Covid-19 da parte di alcuni sanitari che operano nelle Asl liguri, è di questi giorni la polemica intorno alla proposta del governatore Giovanni Toti di una legge nazionale che renda obbligatorio il vaccino, poiché sostiene che sia inammissibile che lavoratori del settore sanitario, medici e infermieri in primis, si rifiutino di essere vaccinati.
A partire proprio da questo contesto che l’infermiera Gloria Capriata, del reparto di Rianimazione del Policlinico San Martino di Genova, nonché testimonial del vax-day, ha voluto lanciare un altro appello ai suoi colleghi che ancora non si sono vaccinati. E si dice d’accordo con l’obbligo al vaccinoper tutti coloro che sono a contatto con il pubblico. A maggior ragione medici, infermieri, operatori sanitari che sono a contatto con persone fragili”.

Su Babboleo News – Cosa succede in Liguria le parole di Gloria Capriata infermiera del reparto di Rianimazione del Policlinico San Martino di Genova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo