Save the Children, i nuovi dati liguri sulla povertà assoluta e sulla media della vita in buona salute – Babboleo

Save the Children, i nuovi dati liguri sulla povertà assoluta e sulla media della vita in buona salute

Condividi questo Post

In Italia quasi un milione e quattrocentomila bambini vivono in povertà assoluta, una preoccupante percentuale media del 14,2% di tutti i minori, che però sale fino al 16% se si considera il Mezzogiorno. I bambini e gli adolescenti che sono colpiti dalle disuguaglianze economiche, educative e territoriali, oltre a subire danni a livello di salute, subiscono danni anche al loro benessere psichico.

La Liguria scala le classifiche e si posiziona tra le otto regioni, dove il 100% della popolazione vive in zone che hanno una concentrazione di polveri sottili maggiore dei valori limite, indicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come non rischiosi per la salute.

Sono stati mostrati da Save the Children, nella tredicesima edizione dell’Atlante dell’infanzia, i dati relativi all’aspettativa in Liguria di vita media (82 anni, ma di questi solo 62 anni saranno in buona salute).

Altri dati preoccupanti sono quelli relativi ai giovanissimi che non praticano sport, che nella nostra regione sono circa il 17,1% dei bambini tra i 3 e i 17 anni. Di poca consolazione è il fatto che questo dato è inferiore alla media nazionale del 24,7%.

Ma che cosa fa realmente abbassare le aspettative di vita dei bambini liguri? Ci risponde Valentina Polizzi, referente programmi Lombardia e Liguria a Save the Children Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo