Sciopero in porto a Genova, Gulli (Uil): “Confindustria disconosca la lettera. Serve nuovo protocollo di relazioni industriali” – Babboleo

Sciopero in porto a Genova, Gulli (Uil): “Confindustria disconosca la lettera. Serve nuovo protocollo di relazioni industriali”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

“Il sindacato è sempre pronto a discutere con tutte le parti in causa per trovare soluzioni”. Così Roberto Gulli, segretario generale Uil Trasporti Liguria, durante lo sciopero indetto dai lavoratori del porto contro la lettera di accusa da parte dei Terminalisti nei confronti di Culmv e Autorità Portuale. “Chiediamo il disconoscimento della lettera e un nuovo protocollo di relazioni industriali: Confindustria si sieda a un tavolo con noi e discuta su questi temi”. Nel caso dai terminalisti non arrivassero le risposte sperate, “non escludiamo ulteriori azioni in futuro” conclude Magni.

L’intervento completo ai microfoni di Babboleo News:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo