Stop alla riapertura degli impianti sciistici ,Viaggi (Santo Stefano d’Aveto): “Mancanza di rispetto per chi lavora e la montagna”

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

A poche ore dalla riapertura, la zona arancione regionale impone di prorogare lo stop ai gestori degli impianti sciistici. I gestori erano pronti alla ripartenza oggi 15 febbraio come previsto dal decreto del Governo,ma ora dovranno aspettare l’inizio del mese di marzo. Delusione e preoccupazione per gli imprenditori della neve già pronti in prima linea alla riapertura.

Situazione che riguarda anche le ski area della Liguria e delle regioni limitrofe: la riapertura è slittata più volte nel corso della stagione invernale, nella speranza di una riapertura ad oggi ancora molto lontana. E se in Liguria già si sapeva venerdì che oggi non si sarebbe potuto aprire, in altre regioni lo stop dal Governo è arrivato solo nel tardo pomeriggio di domenica.

“Tutto il mondo della montagna ha bisogno di essere sostenuto e difeso, ci aspettiamo i ristori che ad oggi non sono ancora arrivati” commenta con molto dispiacere Maurizio Viaggi gestore delle Ski Area di Santo Stefano d’Aveto e di Zum Zeri. “Non pretendiamo ciò che non meritiamo ma quantomeno la possibilità di sopravvivere”

L’intervista completa su Babboleo News:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo