“Tempus tacendi, tempus belli. Battaglia sotto la Lanterna”, sabato a Genova protagonisti gli sport da combattimento – Babboleo

“Tempus tacendi, tempus belli. Battaglia sotto la Lanterna”, sabato a Genova protagonisti gli sport da combattimento

Condividi questo Post

Sbarca a Genova la rassegna internazionale dedicata agli sport da combattimento promossa e organizzata dal Comitato Regionale Federkombat nell’ambito del programma “Genova 2024 Capitale Europea dello Sport”. Sabato 15 giugno allo Stadium Genova “Tempus tacendi, tempus belli. Battaglia sotto la Lanterna”, un appuntamento ricco di eventi in cui verrà assegnato il titolo italiano Wako pro di K1. Tante le discipline da combattimento sul ring.

Nel corso della serata verrà assegnato il titolo italiano Wako pro di K1.
La savonese Chiara Vincis sfiderà la bergamasca Anna Lia Moretti. A seguire l’attesissimo incontro per il Mondiale Pro di K1: toccherà a Samuele Iorio (Kombat Team Alassio), giovane talento albenganese, vedersela con il campione in carica, Luc Genieys, fortissimo atleta francese. La sfida internazionale Italia-Francia si rinnoverà anche nelle specialità della Savate, della Muay Thai e della Kickboxing, con opportunità importanti per i migliori atleti liguri, e nei cinque match di selezione del famoso circuito internazionale PRO di Kickboxing e Muay Thai Fight Clubbing. 

L’evento si aprirà sabato alle 10 con gli incontri di Savate, Muay Thai e Kickboxing dedicati al contatto leggero e di contatto pieno dilettanti: una battaglia, solo ed esclusivamente in senso sportivo, che promette grande spettacolo e che proietta Genova e la Liguria al top dello sport da combattimento mondiale. Una speciale anteprima sarà venerdì 14 giugno a Palazzo Ducale con le operazioni di peso effettuate nella prestigiosa sala del Camino dalle 17 alle 19.

Una giornata dedicata agli sport da combattimento grazie a un programma di alto profilo con incontri di calibro nazionale e internazionale – afferma l’assessore comunale allo Sport e agli Impianti sportivi Alessandra Bianchi – La crescita della Federkombat nel nostro territorio, sia agonistica che in termini di praticanti, è sotto gli occhi di tutti”.

L’intera Federkombat sarà coinvolta nell’ambito di una giornata da ricordare per l’avvicendamento sul ring di numerose stelle delle numerose discipline da combattimento – sorride Piero Picasso, presidente Federkombat Liguria Dodici ore ricche di emozioni, rese ancor più speciali dall’inserimento all’interno del palinsesto di ‘Genova 2024 Capitale Europea dello Sport. Questo evento, fortemente voluto dal consiglio regionale Federkombat, è il frutto di un grande percorso di crescita degli ultimi 5 anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo