Turismo Scolastico delle Radici 2024: un progetto Unesco di scambi interculturali tra Genova e l’Argentina – Babboleo

Turismo Scolastico delle Radici 2024: un progetto Unesco di scambi interculturali tra Genova e l’Argentina

Condividi questo Post

È stato presentato questa mattina “Turismo Scolastico delle Radici 2024“, programma di scambio tra le città di Genova e Mar del Plata, realizzato da Massimo Ruggero, project manager e presidente del Club per Unesco di Genova, in collaborazione con l’Associazione dei Liguri nel Mondo. È un progetto eco-museale italo-argentino che gode del patrocinio della Regione Liguria, dell’Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia, del Consolato d’Italia presso Buenos Aires e di quello di Mar del Plata.

“Turismo Scolastico delle Radici 2024” prevede attività didattiche e laboratoriali, conferenze, seminari, concorsi artistici, percorsi turistico-esperienziali e la cosiddetta “esperienza delle radici”, un incontro tra le delegazioni diplomatiche sui territori degli ecomusei di Genova, Buenos Aires e Mar del Plata.

Il progetto consolida lo storico legame tra la nostra regione e l’Argentina, un paese in cui molti emigrati liguri si sono recati all’inizio del ‘900 alla ricerca di un futuro migliore.

“L’Italia vuole coinvolgere i giovani italiani figli di immigrati che sono sparsi nel mondo, per trascorrere delle settimane a livello turistico nella nostra nazione e permettere loro di tornare nella propria terra d’origine – ha dichiarato Augusto Sartori, l’assessore regionale al turismo – Coinvolgere il turismo scolastico deve essere un punto di partenza, non di arrivo. In questo modo, quando i ragazzi tornano in Argentina raccontano le proprie esperienze sul suolo italiano”.

“Turismo Scolastico delle Radici 2024” è un’esperienza per i giovani genovesi e argentini, che riscoprono le proprie radici e identità culturali: è un processo di crescita personale e arricchimento reciproco, favorito dalla condivisione delle origini.

“Il turismo scolastico non solo permette di incontrare colleghi studenti di un altro luogo, in questo caso Mar del Plata, ma anche di scambiare opinioni culturali e crescere cercando le proprie origini – sostiene Simona Ferro, l’assessore regionale alla Scuola e all’Università – È un progetto di grande rilievo, che abbraccia tanti ragazzi per conoscere il gemellaggio tra la terra meravigliosa del Mar del Plata e Genova”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo