Vaccino anticovid: specializzandi abilitati alla somministrazione, ma solo se gratuitamente – Babboleo

Vaccino anticovid: specializzandi abilitati alla somministrazione, ma solo se gratuitamente

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

La prima fase di vaccinazione in Liguria durerà, al massimo, 16 giorni. Tanto ci vorrà, secondo i vertici di Alisa, per somministrare le 60mila dosi che il commissario straordinario Domenico Arcuri ha assegnato alla Liguria. Questo si legge nel documento che il ministero della Salute ha inviato alla Conferenza Stato-Regione sulla base dei numeri comunicati dagli stessi enti locali

Ovviamente tutto dipende da quando le dosi saranno a disposizioni sul territorio. Di certo, adesso, si sa soltanto che fra il 27 e il 29 dicembre verranno spedite le prime 400 dosi per i cosiddetti “Vaccine Days”. Saranno presi in considerazione “campioni rappresentativi” di ogni singola categoria coinvolta nella prima fase; personale ospedaliero, dipendenti e pazienti delle Rsa, personale in servizio nelle pubbliche assistenze.

Vaccini che però non si ancora da chi saranno somministrati , una delle ipotesi è quella di farli somministrare dagli specializzandi che però lo faranno gratuitamente come ha raccontato ai microfoni di Babboleo News il Dott. Tommaso Semino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo