Venerdì “classi a cielo aperto”: la proteste degli studenti anche a Genova

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Anche a Genova gli studenti venerdi prossimo, il 15 gennaio, scenderanno in piazza per chiedere certezze sul futuro della scuola dopo l’ennesimo rinvio del rientro in presenza al 50%.

L’iniziativa, che si svolgerà in piazza De Ferrari, si chiamerà “Le classi a cielo aperto” ed è organizzata dal  coordinamento studentesco 16cento. I ragazzi non chiedono il rientro in classe, ma lo scopo del presidio è quello di portare all’attenzione delle istituzioni l’inefficienza del sistema scolastico, affermano i ragazzi del coordinamento.

Ai microfoni di Babboleo News Monica Capra della Cisl Scuola ha fatto il punto delle carenze della scuola con cui i ragazzi si confrontano quotidianamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo