Christian Roccati torna con un nuovo libro: “Il diritto di una scintilla” – Babboleo

Christian Roccati torna con un nuovo libro: “Il diritto di una scintilla”

Condividi questo Post

“Qual è il Diritto di una Scintilla? Scatenare un immenso incendio: ed è questo che accadrà durante una semplice caccia al tesoro tra amiche che si rivelerà tutt’altro. Storie ambientate in più epoche s’intrecciano e sono connesse in un grande gioco: i migliori avventurieri del mondo si sfidano tra enigmi e ostacoli oltre l’ultima frontiera, nei luoghi più selvaggi e inospitali del Pianeta. Qual è il mistero dietro al grande sistema? Questo è il primo libro di una saga che condurrà il lettore in un mondo nel mondo, in cui scoprire le radici dell’esistenza”. Questa la trama del 34esimo libro del prolifico Christian Roccati.

Nuovo volume per lo scrittore, storico e esploratore Christian Roccati, è l’inizio di un’avventura che nasce proprio da una “scintilla”. Con partenza a Finale Ligure, la storia si snoda in giro per il mondo, richiamando lo spirito di avventura dello stesso autore. “Il diritto di una scintilla”, pubblicato da Geko edizioni, è solo il primo di una trilogia fatta di enigmi che hanno luogo in più trame temporali. Un’opera coinvolgente di lunga gestazione, curata nei minimi dettagli, come Christian confida ai nostri microfoni.

Dove portano questi enigmi? La risposta è nelle pagine de “Il diritto di una scintilla” di Christian Roccati, acquistabile nelle librerie, sul sito di Geko Edizioni o contattando lo stesso Christian sui social.

Su Radio Babboleo abbiamo chiacchierato con l’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo