Festival Internazionale della Fotografia di Zoagli: il Palazzo Ducale del Tigullio inaugura la 1^ edizione dal 19 al 25 agosto – Babboleo

Festival Internazionale della Fotografia di Zoagli: il Palazzo Ducale del Tigullio inaugura la 1^ edizione dal 19 al 25 agosto

Condividi questo Post

Il sogno di creare un “Palazzo Ducale nel Tigullio” è di Giacomo Canale, ideatore e direttore artistico del Festival Internazionale della Fotografia di Zoagli, che quest’estate vedrà la sua prima edizione. In collaborazione con la Polisportiva di Sant’Ambrogio, dal 19 agosto – giornata mondiale della fotografia – fino al 25, per gli appassionati di fotografia e non, sarà possibile godere delle suggestive fotografie che parteciperanno alla prima edizione di questo festival, nelle sale di Villa Vicini e Torre Saracena.

Armonia visiva“, sarà il fil rouge delle varie esposizioni, nonché il tema della mostra. Armonia non soltanto a livello paesaggistico, ma anche in molti altri ambiti fotografici, come quello del reportage con le foto di Massimo Sestini, uno dei migliori fotografi presenti nel panorama italiano, ma anche fotografie aeree con il drone, e ancora fotografia ritrattistica.

Un festival che non si concentrerà solamente sulle fotografie in mostra, ma che punterà ad accendere il dibattito con la presenza di alcuni relatori: saranno invitati alcuni fotografi professionisti, come Andrea Facco (fotografo genovese e ambasciatore della Nikon School della Liguria) e Matteo Bertetto, fondatore di una tecnica fotografica che prende il suo nome, che daranno vita a dibattiti e organizzeranno workshop dedicati agli appassionati.

Un’appuntamento per promuovere la fotografia come forma d’arte ed espressione personale. Un modo anche per promuovere il nostro territorio, dando al borgo visibilità con un evento nuovo e unico. “La mia speranza è di arrivare a una seconda edizione l’anno prossimo. Ma anche continuare in un progetto di esposizioni continue in Villa Vicini e Torre Saracena a Zoagli. Così da poter dare anche durante l’inverno un movimento turistico al borgo. Questo evento, secondo me, potrebbe essere un grande richiamo turistico, una sorta di Palazzo Ducale nel Tigullio e un volano a livello culturale”. E per Giacomo Canale la fotografia è uno strumento perfetto per raggiungere questi scopi, perchè per lui: “Fotografia significa ritrarre il momento, un po’ come carpe diem, cogliere l’attimo in cui accade una cosa e trasmetterla alla persona che la guarda, una sensazione di armonia e di riflessione, perché ci sono certe fotografie che fanno riflettere”.

Ascolta l’intervista integrale a Giacomo Canale, ideatore e direttore artistico del Festival della Fotografia di Zoagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo