SIAP: “La Polizia di Stato deve essere un punto di riferimento autorevole per dare sicurezza democratica sul territorio” – Babboleo

SIAP: “La Polizia di Stato deve essere un punto di riferimento autorevole per dare sicurezza democratica sul territorio”

Condividi questo Post

Il Sindacato Italiano Appartenenti Polizia afferma che in questo momento storico, caratterizzato da sempre più conflitti sociali, la Polizia di stato dovrebbe continuare a garantire sicurezza democratica ai cittadini. In attesa dell’arrivo della neo Questore Silvia Burdese, che si insedierà il giorno 1° marzo 2024, continuano ad esserci, da due anni, gravi criticità causate dalla gestione immobilizzata della Questura di Genova sul tema della sicurezza.

Secondo Roberto Traverso, segretario generale provinciale SIAP Genova – Componente della Segreteria Nazionale SIAP -, sarà un inizio in salita. “L’impegno che dovrà affrontare il nuovo Questore sarà un impegno importante, difficile, ma sappiamo comunque che ha le caratteristiche da poterlo fare quindi questo ci conforta. Purtroppo però noi non siamo così ottimisti”, aggionge il segretario.

Un esempio di criticità è il palazzone della Questura, circondato da ponteggi ormai eterni a causa della mancanza di fondi da parte del proprietario. Il problema è il fatto che il Questore D’Anna, malgrado le innumerevoli sollecitazioni sindacali, non abbia intrapreso formali azioni di rivalsa nei confronti di chi di competenza. Tutto ciò rispecchia ulteriormente la mancanza di coordinamento con il Comune di Genova sulla sicurezza, dato che la Polizia Locale dispone di una centrale operativa moderna e sofisticata attrezzata con i fondi del Ministero dell’Interno.

Roberto Traverso aggiunge: “La situazione è davvero complessa perchè c’è bisogno di avere dei punti di riferimento saldi e la Polizia di Stato deve essere un punto di riferimento istituzionale importante nel capoluogo Ligure”, sottolineando il fatto che il SIAP non vuole mettersi in contrapposizione con la Polizia Locale.

Interviene poi sul tema della criminalità: “E’ una città, la nostra, che è un capoluogo di regione dove dilaga lo spaccio di stupefacenti in mano alla criminalità organizzata e non di certo in mano agli spacciatori che non sono che l’ultimo anello della catena di chi delinque […] Il traffico di stupefacenti è un dato oggettivo, un dato conosciuto da tutti”.

Il SIAP sosterrà e collaborerà certamente con la neo Questore sulla quale non dovranno ricadere le responsabilità del Questore uscente, ovvero le criticità che il nostro sindacato denuncia da tempo dovute alla carente organizzazione che affligge Uffici, Divisioni e Commissariati della Polizia di Stato della Provincia di Genova – situazione già presentata al Prefetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo