“Genova città di Colombo”, 1300 atleti da tutto il mondo per il 34° Torneo Internazionale di Judo – Babboleo

“Genova città di Colombo”, 1300 atleti da tutto il mondo per il 34° Torneo Internazionale di Judo

Condividi questo Post

Genova capitale del Judo internazionale da venerdì 17 a domenica 19 maggio per la storica manifestazione “Genova città di Colombo” che dal 1988 rappresenta una tappa importantissima nella vita dei campioni: a cura del Centro Sportivo Marassi Judo, le sfide sono seguite dalla Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali e contano come punteggio per il “Grand Prix”.

Sono oltre 1300 gli atleti iscritti alla competizione, accompagnati dai loro 300 allenatori tesserati per 240 società in arrivo da tutta Italia insieme alle delegazioni di Azerbaijan, Belgio, Francia, Gran Bretagna, Polonia, Romania, Principato di Monaco, San Marino, Spagna, Svizzera, Turchia e Ungheria. Un test internazionale di alto profilo, importante in vista di Europei e Mondiali di categoria. Una vetrina per tanti giovani che desiderano mettersi in evidenza in un contesto internazionale giovanile per un evento seguito dai tecnici della Nazionale di Judo e dal presidente Fijlkam Domenico Falcone.

Prima giornata di accreditamento società, sabato e domenica dalle 9 alle 20,30 tantissimi i confronti sui sei tatami diretti da 40 ufficiali di gara.

“Un appuntamento che è cresciuto, edizione dopo edizione, grazie allo straordinario impegno organizzativo del Marassi Judo e del suo presidente Rosario Valastro – ha detto l’assessore comunale allo Sport e agli Impianti sportivi Alessandra Bianchi – una disciplina sempre più praticata dai giovani e che si fonda su valori condivisi dalla nostra Amministrazione ed al centro anche del nostro progetto come Capitale Europea dello Sport quali educazione, rispetto delle regole e dell’avversario”.

Manifestazione top in Italia, nessuna raggiunge questi numeri, per una gara parte del Gran Prix con la selezione dei migliori atleti che vengono selezionati per i campionati europei e mondiali” – racconta il presiente del Marassi Judo Rosario Valastro – “Siamo in particolar modo felici di poter constatare il ritorno di tante delegazioni straniere”.

Tra i partecipanti più attesi, nelle fila del Marassi Judo, c’è anche Rachele Paris. Prima classificata all’European Cup di Koper (Slovenia), al Campionato Italiano Cadetti 2024, al torneo internazionale Alpe Adria 2024, bronzo all’European Cup di Follonica 2024 e all’European Cup 2024 di Berlino. Attualmente atleta di interesse nazionale, Rachele è  già stata convocata con la Nazionale e, dopo il Grand Prix “Genova Città di Colombo” gareggerà ai prossimi Europei che si terranno a Sofia dal 27 al 30 giugno con la possibilità, in caso di ottima performance, si difendere i colori azzurri ai Mondiali in Perù a fine agosto.  “Bello poter gareggiare davanti alla mia famiglia e i miei amici, che mi aiutano ogni giorno e mi sostengono” racconta Rachele Paris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo