Taglio del nastro a Sestri Levante per la 27°edizione di Andersen Festival

Oltre 30 appuntamenti ad animare i palcoscenici sparsi nella Città dei due mari, dalle spiagge ai lungomare, un ricchissimo programma con eventi per tutte le fasce di età da oggi a domenica per un’edizione dedicata a “Giocare al futuro”.

Tra gli appuntamenti di apertura, oggi, la mostra che raccoglie gli oltre 390 disegni arrivati da tutta Italia per la quinta edizione del concorso di disegno Alla Scoperta di Il Piccolo Principe. Il contest promosso da Mediaterraneo Servizi tramite il MuSel – il Museo Archeologico e della Città e il Sistema Bibliotecario Urbano con la collaborazione di Maria Rocca, artista e docente di Storia dell’Arte, ha coinvolto ben 397 bambini e ragazzi di molte scuole italiane, in età compresa fra i 4 e i 14 anni. Ai partecipanti è stato proposto di leggere “Il Piccolo Principe”, un grande “classico” per tutte le età, ricco di significati profondi, sempre attuali, con l’obiettivo di realizzare un disegno sulla base delle sensazioni suscitate dalla lettura. Il testo è stato scelto per rendere omaggio ad Antoine De Saint-Exupéry, del quale quest’anno si celebrano gli ottant’anni dalla morte. A completamento dell’esposizione sarà visitabile anche la rassegna bibliografica dedicata allafigura e ai testi di Antoine De Saint-Exupéry: una selezione delle sue opere più significative accompagnate da pannelli illustrativi che ne analizzano la figura, assieme ad alcune citazioni che esprimono la profondità di pensiero dello scrittore.

Sempre oggi si terranno due spettacoli di Andersen Off: alle ore 19.00, in piazza Matteotti, PROGETTO PINOCCHIO a cura di Fazzini Das Dance Art Studios, e alle ore 21.00, presso il Convento dell’Annunziata, NELLA MIA VALIGIA a cura di Momas Dance Academy.

Come sempre una grande kermesse disciplinare, dagli spettacoli per ragazzi, musica, grandi nomi della cultura italiana” – racconta la direttrice artistica dell’Andersen Festival Marina Petrillo

Il programma completo sul sito www.andersensetri.it