petrol, gasoline, car wallpapers-996617.jpg

Caro carburanti, Assoutenti chiede di approdare ad accise mobili e ‘prezzo pilota’ a tutela consumatori

Caro benzina, continua a crescere il costo dei carburanti in Italia come in Liguria. Secondo l’osservatorio dei prezzi si è sforata la quota dei 2 euro al litro costo medio per i distributori self service per quanto riguarda la benzina, con picchi oltre i 2,50 euro che si registrano in particolare su alcune tratte autostradali. Un trend che non è destinato ad arrestarsi, complici gli scenari internazionali, le speculazioni e anche i carichi fiscali. Sulla situazione chiede interventi urgenti Assoutenti che a livello nazionale invoca la tutela dei consumatori. “Noi chiediamo definitivamente di passare ad un sistema di accise mobili, dovrebbe essere un’accisa variabile che per poter calmierare i costi che sia modulabile quando aumenta il prezzo dei carburanti – spiega a Radio Babboleo Furio Truzzi, presidente di Assoutenti – parallelamente lo Stato è azionista della principale azienda di petrolio del paese, al governo chiediamo di fare una sorta di ‘prezzo pilota’ per tenere i costi verso il basso e non verso l’altro, in modo da regolare il mercato libero”. Ascolta l’intervista sul nostro sito.