houses, cliff, sea-4093227.jpg

RESTRIZIONI AL COMMERCIO ALLE CINQUE TERRE, STOP A KEBAB MA ANCHE DISCOTECHE FRIGGITORIE E SEXY SHOP

Possibili nuove restrizioni in arrivo al commercio nei borghi delle Cinque Terre, verso l’intesa con Regione Liguria e Soprintendenza per aumentare la qualità dell’offerta da parte degli esercizi sul territorio: una novità in linea con quanto previsto per i borghi e i territori Patrimonio Unesco, verranno banditi kebab ma anche friggitorie, discoteche e sexy shop. E se l’ultima tipologia di articoli non era ancora approdata nei borghi delle Cinque Terre, tra i più famosi al mondo, al centro restano nuove regolamentazioni per rendere il commercio più in linea con l’offerta del territorio, puntando su qualità dei prodotti e controllo della filiera anche con il riconoscimento di certificazioni specifiche ai negozianti. Ascolta l’intervista con la sindaca di Riomaggiore Fabrizia Pecunia.