Marcia per la Pace in Ecuador: sabato 13 gennaio a Genova

Negli scorsi giorni, l’Ecuador è sprofondato in una spirale di violenza per mano dell’azione corale di diversi gruppi di narcotrafficanti. Il Paese è ora in stato di emergenza nazionale.

Una realtà che, per quanto lontana, alla Liguria è cara: solo a Genova, sono presenti più di 12 mila persone provenienti dall’Ecuador.

Una comunità unita che ha deciso di stringersi ancora di più: sabato 13 gennaio alle 17:00 in Piazza Caricamento, a Genova, si terrà una fiaccolata per la Pace. Da lì, il corteo si muoverà verso via San Lorenzo, arrivando in piazza Matteotti.

La fiaccolata e la marcia per la pace sono state organizzate da un comitato spontaneo fatto di imprenditori, associazioni, politici, squadre di calcio, chiese e cittadini comuni, che hanno deciso di rinunciare al proprio schieramento per raggrupparsi sotto un’unica bandiera, quella del tricolore ecuadoriano. Una maglietta bianca, della nazionale dell’Ecuador o una bandiera, se indossate e portate alla marcia, sono gradite.

Padre Juan Ramos, rappresentante della comunità ecuadoriana a Genova, ha raccontato ai nostri microfoni le difficoltà che attraversano il suo Paese, ricordandoci che “la marcia è per tutti, noi chiediamo la pace”.