farmacia – Babboleo

farmacia

“Dai inizio ad una catena di solidarietà”: il via alla campagna In Farmacia per i Bambini

Sono quasi un milione e mezzo i minori in Italia in povertà assoluta. Numeri poco confortanti che richiamano la nostra attenzione, oggi più che mai. Il 20 novembre sarà la Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e proprio in questa occasione l’Associazione Francesca Rava -NPH Italia ETS interviene da ormai 11 anni tramite la campagna nazionale In Farmacia per i Bambini dedicata alla sensibilizzazione dei diritti dell’infanzia e alla raccolta di farmaci e prodotti baby care per i minori in povertà sanitaria.

In vista dell’inizio della campagna prevista per domani 17 novembre, e che terminerà il 24 novembre, abbiamo parlato con il Dottor Fulvio Corallo, farmacista della Farmacia Fieschi di Genova e uno dei più appassionati promotori dell’iniziativa. Solidarietà, partecipazione e donare sono i valori alla base del progetto, che ogni anno raccoglie più di un milione e mezzo di prodotti destinati a case famiglia, comunità per minori, famiglie indigenti e centri di accoglienza italiani e non.

Tutte le informazioni sulla campagna In Farmacia per i Bambini sono consultabili a questo link.

Liguria: vaccinazione in farmacia, Castello (Federfarma): “mancano vaccini AstraZeneca”

La Liguria sarà la prima regione a livello nazionale ad avviare le vaccinazioni anti covid-19 nelle farmacie su tutto il territorio.

Martedì 30 marzo verrà inaugurato il nuovo hub vaccinale alla Fiera di Genova e, contemporaneamente, entrerà in funzione il sistema di 55 farmacie in tutta la Liguria, una trentina a Genova, in cui le dosi saranno somministrate proprio a partire dal 30 marzo.

A somministrare il vaccino non saranno però i farmacisti. Come afferma Giuseppe Catello, presidente di Federfarma Genova: “Per il momento il vaccino non verrà inoculato dal farmacista ma dal medico. Nelle farmacie con spazi adeguati, la vaccinazione avverrà proprio all’interno della farmacia, altrimenti al di fuori, nei locali più vicini“.

Per il primo periodo, le immunizzazioni saranno effettuate solo alla fascia 70-79 anni, specificamente solo per le persone che possano ricevere, senza controindicazioni, vaccino AstraZeneca.

Preoccupa l’enorme carenza vaccini AstraZeneca. Il rischio è che certe farmacie che sono già pronte non riescano ad entrare nel ciclo vaccinale” spiega Castello.

Entro un paio di settimane le farmacie liguri a somministrare vaccini dovrebbero triplicare, arrivando a 150 sedi vaccinali, con un ritmo complessivo di 3000 immunizzazioni al giorno.

Su Babboleo News – Cosa succede in Liguria le parole di Giuseppe Castello, presidente di Federfarma Genova: