fiera – Babboleo

fiera

Fiera di Sant’Agata: chiusure e modifiche alla circolazione previste per domenica 4 febbraio

GENOVA – Torna questa domenica, 4 febbraio, il tradizionale appuntamento invernale a San Fruttuoso per la Fiera di Sant’Agata. A mettere banco nel quartiere saranno in più di 600: dalle prelibatezze gastronomiche all’oggettistica, i visitatori potranno ammirare ed acquistare prodotti artigianali, in un contesto molto caro a genovesi e liguri.

In vista dell’evento, dalla mezzanotte di domenica 4 febbraio alle 4.00 di lunedì 5 febbraio scattano diverse chiusure e modifiche al traffico, stabilite da un’ordinanza emanata dal Comune di Genova.

Divieto di circolazione e di sosta veicolare con la sanzione accessoria della rimozione coatta del veicolo degli inadempienti in:

1) Corso Sardegna nella semicarreggiata di levante, tratto compreso tra la via Giacometti e la via Don Orione e nello stesso tratto, nella semicarreggiata di ponente, istituzione del doppio senso di circolazione; divieto sosta con rimozione e soppressione della pista ciclabile nel tratto compreso tra il fornice ferroviario e la via Don Orione;
2) Piazza Giusti limitatamente all’area antistante i civici 10 e 11 e nello stacco antistante l’edificio delle Ferrovie dello Stato;
3) Via Paolo Giacometti (eccetto mezzi bus fino alle ore 01,30 del giorno 04.02.2024) ;
4) Via de Paoli, tutta;
5) Via Michele Novaro tratto compreso tra la via Giacometti e la via Toselli;
6) Piazza Giovanni Martinez, tutta;
7) Via Filippo Casoni, tutta;
8) Piazza Terralba eccetto la corsia che adduce a via Giovanni Torti in direzione ascendente;
9) Via Giovanni Torti tratto compreso tra piazza Martinez e via dell’Albero D’Oro;
10) Via Tomaso Pendola, tutta;
11) Via Paggi tutta;
12) Via Contubernio G.B. D’Albertis, tratto compreso tra piazza Martineze via Vitale;
13) Via Vittoria Giorni, tutta;
14) Corso Galileo Galilei, tutta;
15) Piazza Manzoni nella parte lato mare;
16) Via L. Cambiaso, tutta ad eccezione degli aventi diritto con istituzione di doppio senso di circolazione tra via Olivieri e piazza Manzoni.

Divieto di sosta veicolare con la sanzione accessoria della rimozione coatta del veicolo per gli inadempienti in:

1) Via Marina di Robilant sul lato ponente del tratto compreso tra la via S.Fruttuoso e la via Torti;
2) Via San Fruttuoso sul lato mare del tratto compreso tra il passo Resa Villa Migone e la villa Migone e su entrambi i lati nel tratto compreso dalla villa Migone fino alla via dell’Albero D’Oro (compresa);
3) Passo Resa di Villa Migone, tutta;
4) Via G.B. d’Albertis, tratto compreso tra via Revelli Beaumont/Vitale e via Repetto;
5) Via Olivieri, tratto compreso tra corso Galileo Galilei e via Cambiaso, conl’istituzione del doppio senso di circolazione;

Nella Via San Fruttuoso è istituito:
1) il senso unico di marcia nel tratto compreso tra Passo Resa di Villa Migone e l’intersezione con la Via dell’Albero d’Oro (compresa) con contestuale rimozione dei dissuasori di transito, si dovrà occultare segnaletica divieto circolazione Villa Migone;
2) il divieto di circolazione nel tratto compreso tra la Via Imperiale e la Via dell’Albero d’Oro;

Nella Via dell’Albero d’Oro è istituito l’obbligo di arresto e dare precedenza e l’obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con la via Torti.

Nella via Pertusio è istituito il senso unico alternato a vista con diritto di precedenza per i veicoli diretti verso via Varese.

Nella Via Pietro Toselli sono stabilite le seguenti prescrizioni:
1) istituzione del senso unico di marcia con direzione ponente nel trattocompreso tra la via Novaro e la piazza Martinez;
2) per i veicoli in transito nel tratto a ponente dell’intersezione con viaNovaro, è istituito l’obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con la via Novaro stessa;

Nella Via Imperiale è istituito l’obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con la via Torti;

Nella Via Oristano è istituito l’obbligo di uscita su via Varese con obbligo di svolta a sinistra in via Ayroli;

Sono temporaneamente istituite fermate degli autobus adibiti al servizio di linea di pubblico trasporto urbano:

1) lato ponente di Via Marina di Robilant in prossimità dell’intersezione con la via Torti;
2) lato mare di Via Marchini in prossimità dell’intersezione con la via Amarena;
3) lato mare di Piazza Giusti in prossimità del civico 1;
4) lato levante di Corso Sardegna tratto compreso tra il termine della sosta e la via Giacometti, lungo la corsia di canalizzazione;

Dovrà essere garantito il transito ai veicoli di soccorso in servizio di pronto intervento.

FIERA D’AUTUNNO, dal 10 al 19 settembre al Porto Antico di Genova

Arriva al Porto Antico di Genova la seconda edizione della Fiera d’Autunno, dopo lo stop del 2020, per ripartire con gli acquisti, offrendo ai visitatori la massima sicurezza grazie alla scelta di una location all’aria aperta nel cuore dell’area, tra calata Falcone Borsellino e piazzale Mandraccio.
La Fiera offre ai visitatori molteplici opportunità, dagli eventi in calendario per EstateSpettacolo – da Music Expo ai concerti di Elecropark – alla mostra di Milo Manara a Porta Siberia e ai molti locali per uno spuntino, un aperitivo o una cena con vista mare.
Un’occasione per ripartire con gli acquisti dopo le vacanze grazie a un’offerta variegata: nello shopping si spazia dall’abbigliamento in pelle a quello per i bimbi e ai bijoux, un piccolo settore è dedicato al benessere e per i buongustai le specialità regionali sarde, pugliesi e piemontesi, da non perdere i profumi del tartufo.
Per rendere sempre più vivibili gli spazi all’aperto, forni, caminetti, arredi da esterno e tavoli in pietra lavica, da tempo un vero must nei giardini dei genovesi.
In tema di mobilità sostenibile a Fiera d’Autunno ci sarà YOYO di XEV, la nuova minicar elettrica al 100%: dimensioni compatte, raggio di sterzata inferiore agli 8 metri, autonomia di 150 km e batteria di ricambio facilmente sostituibile, YOYO si può guidare a partire dai 16 anni ed è completamente personalizzabile con un’ampia gamma di colori e un’ottima dotazione di accessori inclusa.
Fiera d’Autunno è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20. L’ingresso è gratuito.
Info: www.fieradautunno.it