Genoa: la proprietà ribadisce il proprio impegno e attacca Preziosi

Alta tensione in casa Genoa. Dopo giorni di silenzio la nuova proprietà rossoblu ha deciso di rispondere con un comunicato ufficiale alle accuse dell’ex patron Enrico Preziosi, in merito all’approvazione del bilancio che si terrà la prossima settimana e per il quale Preziosi ha già fatto sapere che voterà contro. Di seguito il comunicato stampa pubblicato nel sito ufficiale del Genoa da parte del Gruppo 777 Partners.

“777 Genoa Cfc Holdings S.r.l., in qualità di azionista proprietario del 99.89% di Genoa Cfc spa, insieme a tutto il Gruppo 777 Partners, conferma e ribadisce il proprio impegno a lungo termine per riportare il Genoa dove gli compete, per storia e tradizione – si legge nella nota-. Nei primi mesi dall’acquisto della proprietà, il Gruppo 777 Partners ha investito nel Genoa oltre 50 milioni di euro, a riprova della grande fiducia nel progetto di rilancio e di sviluppo del club”. 777 partners, senza mai nominare Preziosi, attacca poi l’ex proprietario. “In merito alle fantasiose notizie apparse negli ultimi giorni su diversi organi di stampa, 777 Genoa Cfc Holdings, per ovvie ragioni di professionalità, eleganza e rispetto degli accordi presi, risponderà esclusivamente nelle sedi competenti, riservandosi ogni azione a tutela dell’immagine e della reputazione del Genoa, nonché del Gruppo 777 Partners”.