“Alla scoperta di Morricone” al Politeama Genovese il tributo al grande compositore

“Più che uno spettacolo un vero e proprio viaggio in 60 anni di grandi film e soprattutto di grandi musiche che ci ha lasciato il Maestro Morricone dove andiamo a rileggere insieme pagine conosciutissime e scoprirne altre meno conosciute” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo il Maestro Giacomo Loprieno, direttore dell’Ensemble Symphony Orchestra – “torniamo a Genova per la terza volta con una scaletta completamente nuova e repertorio totalmente rinnovato, dedicato in gran parte alle figure femminili per le quali il Maestro ha scritto dei brani eccezionali”.

Dopo il tutto esaurito dello scorso anno, torna al Politeama Genovese domani, martedì 20 febbraio, “Alla scoperta di Morricone“, il concerto-spettacolo che l’Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno dedica al grande compositore scomparso. Un concerto, ma soprattutto un percorso di parole, suggestioni e performance solistiche per rivivere la magia del cinema e delle colonne sonore composte da Ennio Morricone.

Pagine note e meno conosciute di Morricone. Sul palco si alternano solisti, prime parti di importanti teatri e istituzioni sinfoniche italiane, come il violoncello di Ferdinando Vietti e la tromba di Stefano Benedetti. Ospiti speciali il soprano Anna Delfino, beniamina del pubblico europeo dell’opera, che fa rivivere l’emozione del “Deborah’s Theme” – da “C’era una volta in America” –  e il violinista del Cirque du Soleil Attila Simon, che esegue il solo di “Love Affair”.
Ad accompagnare il pubblico, dando voce ai personaggi e alle ambientazioni, è invece l’attore, regista e docente Andrea Bartolomeo.500 colonne sonore, 70 milioni di dischi venduti nel mondo, sei nomination e due Oscar vinti, tre Grammy, quattro Golden Globe e un Leone d’Oro fanno di Ennio Morricone un gigante della musica di tutti i tempi. Da qui l’idea dell’Ensemble Symphony Orchestra di porre omaggio al maestro.

L’ensemble si avvicina alla musica di Morricone dopo collaborazioni nazionali ed internazionali importanti: Mario Biondi, Max Gazzè, Franco Battiato, Giovanni Allevi, Renato Zero, Francesco Renga, Pooh, Baustelle, PFM, Andrea Bocelli, Sting, Kylie Minogue, Robbie Williams, Nile Rodgers, Sam Smith, Luis Bacalov. Con oltre seicento concerti tra Italia, Svizzera, Germania, Spagna, Olanda, Francia, Austria, Regno Unito e Belgio, l’orchestra presenta una grande versatilità e attenzione per ogni tipo di musica, con un repertorio che spazia dalle arie d’opera più conosciute alle colonne sonore di film di fama mondiale, da “Frozen” ad “Harry Potter”.

Per informazioni  www.politeamagenovese.it