Torna il corso per diventare Tagesmutter: in Liguria il record di iscrizioni

In partenza il nuovo corso di formazione professionale per diventare tagesmutter dell’Associazione Professionale Tagesmutter Domus.
Letteralmente “mamma di giorno”, si tratta di una figura professionale specializzata nella cura e nell’educazione dei bambini riconosciuta dal ministero dell’Impesa e del Made in Italy. Una via di mezzo tra una tata e un micronido, la tagesmutter lavora in qualità di socia di una cooperativa e si prende cura dei piccoli nella propria abitazione.

Figura introdotta anche in Liguria dalla Cooperativa Sociale Tagesmutter Arcobaleno, attiva dal 2011 a Genova, Finale Ligure e Arenzano per creare una realtà lavorativa e innovativa consentendo anche a donne e mamme di conciliare lavoro e famiglia, ma anche rispondere al bisogno delle famiglie di un servizio e un progetto educativo per i propri figli flessibile, professionale e personalizzabile. “Una figura professionale in continua crescita anche in Liguria, prima regione in Italia per numero di iscrizioni a questo nuovo percorso” – racconta la presidente di Tagesmutter Arcobaleno Cristina Polastro – “Crediamo quindi che intraprendere questa professione sia un’ottima opportunità per iniziare un nuovo e stimolante percorso lavorativo che siamo certe regalerà molte soddisfazioni a chi lo intraprende”.

Per questo dopo due anni un nuovo corso formativo dalla durata di circa 3 mesi, preceduto da 3 incontri informativi previsti per mercoledì 7, martedì 13 e lunedì 19 febbraio alle ore 18.30. Il percorso prevede diverse tappe: la selezione per il corso di formazione, al termine del quale si sostiene un esame scritto e orale. Poi il tirocinio e, se la persona risulta idonea a tutti i passaggi, si può iscrivere alla lista professionale Domus ed entrare a far parte della cooperativa e attivare il servizio. Gli argomenti trattati:  psicologia e pedagogia, organizzazione del servizio, legislazione, sicurezza, primo soccorso, igiene e puericultura.

Professionalità, fiducia, ambiente familiare: queste le caratteristiche principali che offre la tagesmutter, che può ospitare nella sua casa fino a 5 bambini nello stesso momento. Niente orari fissi, ma a seconda dei bisogni dei genitori e della disponibilità della tagesmutter. Fondamentale l’ambiente domestico: una casa sicura e dotata di ogni comfort, dove il bambino segue un progetto educativo pedagogico e personalizzato. Per questo prima di iniziare l’attività nel proprio domicilio, la tagesmutter riceve la supervisione dei propri ambienti, ma anche durante l’anno partecipa ad incontri mensili per monitorare l’andamento, lo sviluppo e il rispetto dei progetti educativi redatti.

L’intervista integrale della presidente di Tagesmutter Arcobaleno Cristina Polastro

Per partecipare agli incontri, online e gratuiti, è necessario iscriversi via e-mail a formazione@tagesmutterdomus.it.