Giornata per la donazione di organi, “finalmente una vita normale” – Babboleo

Giornata per la donazione di organi, “finalmente una vita normale”

Condividi questo Post

“Dopo due trapianti, ora sta funzionando egregiamente e la vita ritorna nella sua normalità” – racconta ai microfoni di Radio Babboleo Fausto Repetto, presidente Associazione nazionale emodializzati sezione della Spezia in occasione della giornata nazionale per la donazione di organi che si celebra il 14 aprile – “passare dalla dialisi ad un trapianto funzionante vuol dire tornare alla normalità”.

Un batterio da streptococco che ha colpito entrambi i reni a portarlo in dialisi. Solo dopo diversi anni il primo trapianto che non funzionò molto bene, poi nel 2008 un nuovo trapianto che ha fatto la differenza. “Dietro ai numeri ci sono persone che aspettano per anni un organo, il donare è il miglior atto di altruismo” – continua Repetto – “dovremmo investire di più in Liguria nelle neurochirurgie per mettere dottori che facciano solo lavoro di sensibilizzazione per la donazione perchè un paziente in dialisi costa migliaia di euro al mese, con il trapianto regali autonomia”.

Giunto alla 27esima edizione, l’evento promosso dal ministero della Salute è l’occasione per far riflettere sull’importanza di questo gesto solidale anche in Liguria.

Ascolta qui l’intervista integrale a Fausto Repetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più...

Condividi questo Post

Babboleo ti Premia!

Buon cibo, escursioni, abbigliamento, cura della casa e della persona, servizi di tutti i generi: ogni settimana Babboleo mette a tua disposizione decine di offerte esclusive.

Accedi alle offerte, è GRATIS!

Hai una storia da raccontare?

Segnalaci le storie della Liguria che rendono unica la nostra terra

giornalisti radio babboleo